La bicicletta ...

"La bicicletta richiede poco spazio. Se ne possono parcheggiare diciotto al posto di un auto, se ne possono spostare trenta nello spazio divorato da un unica vettura. Per portare quarantamila persone al di là di un ponte in un ora, ci vogliono dodici corsie se si ricorre alle automobili e solo due se le quarantamila persone vanno pedalando in bicicletta"
Ivan Illich "elogio della bicicletta"

sabato 18 febbraio 2017

GIORNATA DEL FRATINO, ALL’OASI DI BOLGHERI LUNGO UN TRATTO DELLA CICLOPISTA TIRRENICA

In attesa della primavera e di una stagione più mite riprendiamo le attività con un'appuntamento ormai consueto di cui riportiamo testualmente l'evento anche pubblicizzato su "Andiamo in bici"!!

Domenica 19 Febbraio  2017
Giornata del Fratino all’Oasi  di Bolgheri
I Pandaciclisti del WWF di Livorno insieme agli amici della FIAB Livorno partecipano alla "Giornata del Fratino - 9° memorial Raimondo Stiassi", il tradizionale appuntamento organizzato da WWF e  Tenuta San Guido di Bolgheri. Ci recheremo all’Oasi in versione completamente “green ed ecosostenibile”, treno+bici,  per contribuire alla pulizia di uno dei tratti di costa sabbiosa meglio conservati della toscana. Un importante ambiente ricco di biodiversità dove nidifica il fratino, piccolo ed ormai raro limicolo minacciato in tutto il mediterraneo e per questo diventato simbolo di ambienti dunali integri e inserito, come “specie bandiera” all’interno del Piano Regionale della Biodiversità adottato dalla Regione Toscana con il contributo del WWF Italia.
Programma
Ritrovo alla stazione ferroviaria di Livorno e trasferimento con il treno fino a Cecina.  Dalla stazione raggiungiamo Marina di Cecina lungo la pista ciclopedonale del fiume Cecina, poi passato il lungomare pedaliamo nella verde pineta della Riserva Naturale dei Tomboli di Cecina fino a Marina di Bibbona dove raggiungiamo il parcheggio del Gineprino. Dopo un breve tratto a piedi (fondo sabbioso) arriviamo al punto di ritrovo sulla spiaggia e formazione del gruppo “CICLISTI pulitori”. Pranzo al sacco autonomo, (rifiuti zero: i partecipanti portano da casa cibo, posate e bicchiere) ASBI organizza un punto di ristoro vegetariano eco-compatibile, accompagnato da vini offerti dalla Tenuta San Guido.
Per il ritorno, dopo la visita dell’Oasi prenderemo il treno alla stazione di Bolgheri
Per ulteriori informazioni contattare:
Graziella Tel: 3487732084
Email: fiablivorno@gmail.com
Quota partecipazione: 1 euro soci FIAB e WWF, 3 euro non soci. La quota copre SOLO  i costi assicurativi e NON comprende i biglietti ferroviari, ognuno provvede per proprio conto.
Ritrovo: ore 7:40 atrio ingresso principale stazione di Livorno
Partenza: treno ore 8:03 per Cecina  con treno+bici
Ritorno: dalla stazione di Bolgheri treno per Livorno ore 17:48 arrivo a Livorno ore 18:24
Lunghezza complessiva: 20 km ca. suddivisa in: 14 km ca fino alla spiaggia del Gineprino , Percorso: http://goo.gl/maps/rhzjJ
L'Oasi di Bolgheri è al km 269,400 lungo la vecchia Aurelia (circa 3 Km) dalla stazione di Bolgheri  http://goo.gl/maps/zJg1B
Dislivello: irrilevante
Altre info: La visita all’Oasi nel pomeriggio è rivolta ai Ciclisti che hanno partecipato alla ripulitura dell’arenile
Equipaggiamento: Assicuratevi che la bicicletta sia in perfetta efficienza: i pneumatici in buono stato e gonfi, il cambio funzionante, i freni a posto, il sellino all' altezza giusta. La bici in buono stato è una questione di rispetto verso gli altri partecipanti. E' indispensabile portare con sé una camera d'aria, una pompa ed il necessario per le prime riparazioni. E’ consigliato indossare il casco e un abbigliamento adeguato.
Difficoltà del percorso: il percorso completo è lungo circa 20 km, in piano e non sempre su pista ciclabile. I ragazzi possono partecipare con bici dalle ruote non inferiori a 20 pollici.
Il programma potrà subire modifiche per motivi di sicurezza, per condizioni meteorologiche avverse o per altre esigenze.
ATTENZIONE: siccome posti limitati sul treno per trasporto bici, si raccomanda di prenotarsi con mail così da poterci organizzare al meglio. Si avverte inoltre che ognuno provvede per proprio conto al biglietto passeggeri del treno e ricordiamo che il costo del biglietto per trasporto bicicletta è di 1,50 euro valido 24 ore

Nessun commento:

Posta un commento